Scopri il nostro Osservatorio sul mondo dell’influencer marketing. Scopri di più

L’intervista a Michela Coppa

Flu Agency

Vi proponiamo l’intervista a Michela Coppa, conduttrice televisiva e influencer sul cambiamento di comunicazione avvenuto durante il lockdown.

Come è cambiato il tuo modo di comunicare sui social durante il lockdown e come hai scelto di sostenere e intrattenere i tuoi follower in questo difficile momento?

In questo periodo effettivamente il mio modo di comunicare è cambiato, è diventato più empatico e forse anche più vero, perché essendo tutti in un momento di bisogno e pieno di paure anch’io avevo necessità di sentirmi più vicina a loro! Ci stiamo aiutando a vicenda, dandoci forza e serenità, sentendoci tutti parte della stessa comunità!

Ho incrementato le storie perché avendo più tempo mi è venuto naturale farlo, condividere praticamente tutta la mia giornata senza pensare alle visualizzazioni! Mi è venuto automatico dare e darmi di più! Ovviamente ho partecipato a tante campagne charity, per sensibilizzare tutti ma senza esagerare.

Come è cambiato in questo scenario il rapporto con i tuoi follower? Hai notato maggior interazione, più partecipazione e risposta a call to action o challenge?

Si assolutamente come dicevo c’è stato un aumento sia di followers ma anche di interazioni. Sono diventate più vere e mi arrivano il triplo dei messaggi di prima.

Sono molto più reattivi e vivi online. Passo ore e ore a rispondere a tutte e lo faccio con grande amore. Hanno capito che il mio obiettivo è condividere il benessere a 360 gradi!

Quello che funziona per me lo condivido sempre. Tantissime ragazze mi taggano e fanno i miei piatti e qualche preparazione è diventata virale.

Quali temi e format sono stati più apprezzati dai tuoi follower?

Cucina, strategie alimentari per stare bene con se stessi spiegate in diretta ig e post video. Allenamento in diretta e anche con video post. Sequenze Yoga in diretta Ig e video post.

Come hanno reagito i tuoi follower in termini di engagement e sentiment ad eventuali collaborazioni fatte durante questo periodo?

Le interazioni anche sulle collaborazioni sono migliorate. Anche perché io accetto solo collaborazioni che sono in linea con il mio essere! Con i miei valori etici e alimentari.

Come pensi che i brand potranno essere vicini alle persone e comunicare nei prossimi mesi?

Cercando di evitare sempre di più il product placement spudorato e affidandosi sempre di più al gusto, idee, contenuti di noi influencer, perché solo noi sappiamo come comunicare con chi ci segue. Dovrebbero quindi affidarsi un po’ di più ai nostri suggerimenti. L’intervista a Michela Coppa si chiude qui, a lei vanno i ringraziamenti da parte di Flu per la disponibilità.

A questo link è possibile scaricare la versione integrale del White Paper di FLU, leggi qui l’articolo.