Scopri INDA, l'evento che darà il via agli Stati Generali dell'Influence Economy: Clicca qui - il 20/06/24 in streaming su wired.it

Face Yoga : intervista alla coach Marilia

Flu Agency

Cos’è il Face Yoga?

Quello del beauty è un settore in costante crescita sui social media. Nascono costantemente nuovi trend come quello del Face Yoga: una pratica che porta benefici, sia fisici che mentali, e che ha la capacità di migliorare l’aspetto del viso.

Abbiamo intervistato Marilia, Beauty Content Creator e Face Yoga Coach, nonché prima testimone della sua efficacia, avendolo esercitato sul suo viso per anni.

ci racconti un po’ di te e di come la tua passione per la skincare si sia evoluta nel tuo lavoro di Face Yoga Coach?

In realtà è stato un processo al contrario! Ho iniziato a praticare Face Yoga nel 2017 scoprendolo casualmente su internet. 

All’epoca ero continuamente a disagio con il mio aspetto, dimostravo molti più anni di quanti ne avessi (almeno 10 in più!) e odiavo il mio viso, sembravo sempre stanca, avevo il doppio mento e delle meravigliose pieghe naso-labiali marcate. Ho provato i primi esercizi e gli effetti sul mio viso sono stati da subito straordinari.

Mi piaceva l’idea di potere allenare i muscoli facciali e tonificare il viso senza ricorrere ai fillers o alla chirurgia estetica, così, dopo avere frequentato diversi corsi per diversi anni, ho deciso di farne la mia professione e ho iniziato a studiare moltissimo in diversi campi: dall’anatomia e riflessologia facciale, alla fisiologia e posturologia. Ho iniziato a creare e sperimentare dei nuovi esercizi su me stessa, sviluppando un mio metodo anti-aging multidisciplinare, che oggi insegno.

Alla Skincare invece mi ci ha portato proprio il Face Yoga! Le creme e i sieri per il viso mi sono sempre piaciuti (a chi non piacciono?) ma da quando uso le tecniche per applicarli correttamente, la mia Skincare è ancora più performante e adoro farla ancora di più! Per quanto riguarda la routine invece non ne ho una fissa e la cambio spesso: sono sempre curiosa di provare nuovi prodotti, formulazioni e textures.

Quando hai deciso di aprire il tuo profilo TikTok per dare consigli e in che modo questo strumento è funzionale al tuo lavoro?

Ho pubblicato il primo tutorial su Tik Tok a Maggio 2021. Inizialmente è stato per la necessità di fare conoscere il mio lavoro, ma ho avuto moltissime difficoltà, soprattutto all’inizio. Faticavo a capire il social, perché era molto diverso dagli altri che usavo e io sono una “boomer” nel profondo, mi trovavo sempre “stretta” nel fare i video e i trend, la gente non li apprezzava.

Non avrei mai pensato che i miei video avrebbero avuto successo o che sarei diventata una Content Creator a tutti gli effetti. Adesso passo molto tempo a creare contenuti, anche quello è diventato parte del mio lavoro. I social sono un mezzo che permette di raggiungere moltissime persone, non penso che nel 2022 si possa ignorare questo fenomeno.

Il mondo del Face Yoga è ancora poco diffuso, chi ti segue già lo conosceva? Che feedback ricevi dalla tua community?

È vero che il Face Yoga in Italia è ancora poco diffuso, spesso i miei followers mi dicono che non ne avevano mai sentito parlare prima. 

Ma è anche vero che si stanno diffondendo sempre più insegnanti improvvisati, vedo in continuazione proporre esercizi sbagliati o fatti male, che spesso creano più rughe e tensione che benefici. 

Questo è molto pericoloso perché in questo modo si possono creare dei danni molto gravi, non solamente estetici. Abbiamo un solo viso e una sola pelle, è meglio prendersene cura correttamente.

Il beauty sui social è un mondo in continua crescita. Come pensi evolverà il tuo profilo e che tipo di contenuti ti piacerebbe fare in futuro? Ti piacerebbe poter collaborare con dei brand?

Non posso fare spoiler, ma posso dirvi che ci saranno dei contenuti molto interessanti su cui sto lavorando, sia da sola che per dei brand.

Mi piace molto collaborare con le aziende che puntano all’innovazione, ma non accetto tutte le collaborazioni che mi vengono proposte e prima di consigliare un prodotto, lo testo per diverse settimane. Sono convita che se c’è sinergia tra il brand e il creator i risultati siano migliori.


LEGGI I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI

Skin influencer : 5 profili TikTok da seguire

Flu Plus : Top 10 Body Positivity Influencer

Nuove nicchie su TikTok: 10 Influencer da scoprire