Scopri la nostra tecnologia e potenzia l'efficacia delle collaborazioni con gli Influencer. Scopri Plus

Body Positivity: intervista a Giorgy Colella

Flu Agency

Body Positivity è il tema che affrontiamo con l’intervista di oggi dedicata a Giorgy Colella, una delle influencer più famose su questa tematica.

Da sempre affascinata dall’idea di futurotecnologia e social, ha cominciato a postare alcuni video su Tik Tok riguardo il suo lavoro da ballerina. Nei commenti riceveva molti insulti perchè, secondo gli haters, non aveva il fisico adatto. Da questo episodio è nato il suo movimento body positive. Giorgia ci tiene a spiegare e far capire che ognuno può fare ciò che ama e che la tipologia del proprio corpo non determina la nostra vita, ma la determiniamo noi con le nostre scelte.

Abbiamo scelto di intervistarla e approfondire con lei l’importanza dei social media per raccontare al meglio questo movimento.

Se vuoi leggere un’altra intervista dedicata alla scoperta dei temi delicati che la Gen Z fa emergere, ti suggeriamo l’intervista a Carlotta Fiasella che racconta su TikTok i disturbi alimentari.

CHE RUOLO GIOCANO I SOCIAL MEDIA NELLA SENSIBILIZZAZIONE DELLA BODY POSITIVITY?

Negli ultimi anni i social, con il loro ampio pubblico caratterizzato da utenti sopratutto molto giovani, sono diventati uno dei mezzi più utilizzati per la diffusione di temi sociali importanti. Questo perché riportano il messaggio con facilità e in maniera totalmente diretta. Ho avuto la fortuna di affacciarmi sul mondo dei social, e penso che non potesse capitarmi cosa migliore.
La Body Positivity nella vita di tutti i giorni è qualcosa di ancora molto difficile da mettere in pratica. Basti pensare quanto davvero sia complicato per una ragazza indossare quel pantaloncino, quella minigonna, senza davvero pensare al giudizio che sicuramente riceverà dagli altri, anche in maniera indiretta, iniziando a provare odio per se stessa, inadeguatezza, solitudine.

Quando magari, incredibilmente, alla stessa ipotetica ragazza, basta trovare sul suo schermo un piccolo video motivazionale, di qualcuno che ha imparato ad amarsi e a volersi bene per dare una svolta radicale alla sua giornata (e perché no, alla vita). “Se ce l’ha fatta lei, posso farlo anche io” questo potrebbe essere il pensiero di questa ragazza. E magari metterebbe in pratica questo lifestyle anch’essa sui social e nella vita, instaurando così un meccanismo in cui ci si aiuta a vicenda in maniera molto facile e spontanea. 

Penso che tutto questo sia davvero fantastico e credo che senza l’aiuto dei social probabilmente molte ragazze penserebbero ancora di essere “le uniche” a sentirsi sbagliate, cadendo ancora più a fondo nella fossa delle incertezze. Quindi grazie, grazie a tutti i social per il ruolo che hanno riguardo queste tematiche.

Un post di Giorgia Colella su instagram

COME TI PIACE RACCONTARE QUESTA TEMATICA E CHE TIPO DI CONTENUTI FUNZIONANO SU TIK TOK?

Credo che il segreto per diffondere l’amore sia semplicemente l’amore. Ho imparato a rispondere all’odio letteralmente con l’amore. I commenti negativi hanno il solo scopo di buttarci giù, probabilmente con un velo di invidia derivato da chi quel commento lo scrive. Perciò quale modo migliore per non dargliela vinta? Penso che il vero cambiamento sia dare importanza ai sentimenti positivi ed annullare tutto ciò che è negativo di cui possiamo fare benissimo a meno! Per quanto riguarda i contenuti, cerco di raccontarmi nel modo più semplice possibile, mostrarmi per come sono, non solo fisicamente! Essere se stessi è il modo migliore per arrivare alle persone, non esiste una formula magica diversa.

CHE RAPPORTO HAI CON LA TUA COMMUNITY?

Con la mia community ho un rapporto bellissimo. L’80% degli utenti che mi seguono su Instagram e su Tiktok sono donne, per la maggior parte molto giovani. Ho imparato tanto da loro, e loro da me. È bellissimo avere la consapevolezza di essere davvero ascoltata per quello che ho da dire e soprattutto di ispirare molte di loro. Ho sempre sognato di fare un lavoro che mi appagasse davvero e penso che questo sia il migliore che potessi desiderare. Mi sento davvero grata per avere la possibilità di cambiare, in meglio, la vita delle persone.

DUE PROFILI SOCIAL SUL TEMA BODY POSITIVITY CHE CI CONSIGLI.

Due soli profili sarebbero davvero riduttivi, in quanto piano piano questo tema sta fortunatamente prendendo piede sempre di più sulle piattaforme social di tutto il mondo, e ci sono tantissimi profili che meriterebbero davvero di essere seguiti. Ma oggi mi sento di consigliarvi quello della mia amica Sara Busi (@talkingtomybody) che ho avuto la fortuna di conoscere, ma anche altri profili internazionali come Brooklyn Webb (@brooklynnexo su IG e @xobrooklynne su Tiktok) e Sam Paige (@sampaigepix su IG e @sampaigeeee su Tiktok). Per una Body Positivity al maschile, Riccardo Onorato (@guyoverboard su IG).


LEGGI I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI