Scopri il nostro Osservatorio sul mondo dell’influencer marketing. Scopri di più

Il quarto appuntamento dell’Osservatorio Influencer Marketing (OIM)

Flu Agency

Flu e Ipsos insieme per il quarto OIM

Si è concluso mercoledì 24 Giugno il quarto appuntamento dell’Osservatorio Influencer Marketing (OIM). L’evento è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Flu e Ipsos. Hanno partecipato Elisabetta Corazza di Danone, Sabrina Zara di Haier Europe e  l’attore Leonardo Decarli. A moderare il dibattito, Andrea Amato, Direttore di Rds Next.

La panoramica iniziale

Il webinar, inoltre, ha visto intervenire Nicola Neri, Ceo di Ipsos, per una panoramica iniziale sull’impatto che il Covid-19 ha avuto sia sulla vita delle persone che sulle aziende. A seguire, Andrea Bettelli, Executive Researcher di Ipsos, ha approfondito  l’argomento cardine dell’evento attraverso la presentazione dei dati della ricerca “Il ruolo sociale degli influencer ai tempo del Covid-19”.

L’indagine qualitativa e quantitativa

Nel mese di maggio sono state condotte in Italia un’indagine qualitativa e quantitativa. La prima,  attraverso una community online di 30 persone. La seconda attraverso 500 interviste online a utenti social e follower di influencer con età compresa tra i 18 e i 55 anni. Hanno dichiarato di aver cambiato il proprio modo di utilizzare i social durante il periodo di chiusura totale causata dalla pandemia.

Gli utenti intervistati erano così delineati:

Il ruolo sociale degli influencer

Un utente su quattro ha iniziato a seguire nuovi influencer e, sebbene quasi il 70% degli intervistati abbia mantenuto immutata la propria opinione su quelli seguiti, il 18% degli intervistati dichiara di averne addirittura migliorata la propria opinione. Gli utenti riconoscono agli influencer il ruolo sociale grazie alle informazioni e ai consigli che hanno dato sui comportamenti da tenere per affrontare le criticità del momento. Inoltre, molto è stata apprezzata la capacità di dare vita o di promuovere iniziative benefiche.

Intrattenimento

Un altro merito che gli utenti riconoscono agli influencer sono i suggerimenti sulle attività di loro interesse per poter occupare il tempo da trascorrere chiusi in casa e di averli fatti divertire. Infatti, il 46% degli intervistati dichiara di aver seguito più spesso i propri influencer quando hanno pubblicato contenuti realizzati con il puro scopo di divertire e il 43% dichiara di averlo fatto quando hanno trovato negli influencer suggerimenti per occupare il proprio tempo. Segue il 39% che dichiara, invece, di averli seguiti quando hanno dato vita o hanno promosso proposte benefiche e il 31% quando hanno consigliato comportamenti da tenere.

La tavola rotonda

A seguire, è andata in scena la tavola rotonda che ha fornito il punto di vista di aziende e influencer: a dialogare sono stati Elisabetta Corazza, Head of Digital Marketing di Danone e Sabrina Zara, Italy Marketing Director di Haier Europe con Rosario Magro, Co-Owner e Sales & Marketing Director di Flu.  Insieme, hanno scandagliato i motivi che hanno spinto i brand a mutare la propria comunicazione durante il periodo dell’emergenza sanitaria. Infine, l’ultimo spunto di questo quarto appuntamento dell’Osservatorio Influencer Marketing, è arrivato dallo YouTuber e attore Leonardo Decarli. Decarli, infatti, ha offerto il suo punto di vista sul cambiamento della comunicazione intercorso con i propri follower, oltre al ruolo avuto per la diffusione di messaggi positivi e di sensibilizzazione sociale.

Puoi rivedere l’evento su OIM – 4.o appuntamento Osservatorio Influencer Marketing